RICK LANG “The Undertow”

RICK LANG “The Undertow”

Non è un disco nuovissimo ma merita tutta l’attenzione da parte degli appassionati dei suoni acustici legati alla tradizione country, bluegrass e folk, un lavoro di grande intensità le cui canzoni sono legate ad un filo conduttore che ci trasporta sulla costa est degli Stati Uniti con storie che hanno nel mare l’ispirazione principale. Rick Lang ne è il protagonista assoluto, autore e musicista che ha ricevuto nel corso della sua carriera più di un riconoscimento da parte della critica per la sua vena compositiva spesso indirizzata e pervasa da influenze gospel. Nativo del New Hampshire, Rick Lang ci ha proposto così il suo disco più intimo e personale con quadretti spesso autobiografici o comunque riguardanti tematiche che lui conosce molto bene e “The Undertow” è in possesso di quella forza ed ispirazione per porlo come uno dei più piacevoli album acustici ascoltati negli ultimi tempi. Già il faro della splendida cover è un indicatore delle atmosfere del disco e l’introduttiva “Lighthouse” è un bluegrass delizioso, suonato con efficacia e grande freschezza. Dobro, banjo, mandolino e chitarre acustiche sono i protagonisti di tutte le ‘pagine’ di questo bel racconto di suoni tradizionali, un viaggio evocativo che lascia all’ascoltatore la sensazione di leggerezza e soddisfazione dall’inizio alla sua conclusione, con la voce di Karen Lincoln Wilber alla quale è affidata la delicata “Massachussetts Turnpike”, la splendida melodia di “Keep The Light Burning Abby” ambientata sulle coste del Maine e uno dei capolavori del disco, “Shipwreck Of Love” intensa storia che parla di tragedie marine e tragedie umane, prendendo intelligentemente spunto dalle loro analogie, “Young Sailors Dream” (interpretata dalla voce di Amy Gallatin) con spunti nostalgici e finezze bluegrass, il fascino appalachiano di “Widows Walk”, la coinvolgente melodia di “Blood Red Sky” affidata alla voce e alla chitarra di Stephen Mougin e la title-track che congeda l’album con estrema efficacia e un’altra storia da ricordare. Momenti di grande presa e ricchi di amore per la propria terra con il fascino selvaggio di una costa magnifica dal punto di vista naturalistico e storico. Tutto rinchiuso in dodici intriganti capitoli. (Remo Ricaldone)

2019-04-06T19:42:23+01:00