MerleFest 2018 part 1

sfdsdfsafsafdsaf

Nella lunghissima e ricchissima stagione dei festival dedicati alle radici del suono americano, MerleFest riveste un’importanza basilare sia per la longevità sia per la proposta, sempre più ampia, fresca e stimolante. Nato nel 1988 per volere del leggendario Doc Watson dedicandolo al figlio (e partner per lunghi anni) Merle appena scomparso in un tragico incidente, questo appuntamento fissato ogni primavera nell’accogliente spazio del Wilkes Community College di Wilkesboro, North Carolina unisce con intelligenza nomi importanti e ‘di richiamo’ ad una amplissima schiera di musicisti indipendenti, spesso molto giovani, sempre e comunque propositivi e all’interno del solco tracciato dalla tradizione. Country naturalmente ma anche bluegrass, folk, old-time, americana, cajun, celtic e tutto quello che deriva dal retaggio culturale americano trova spazio sui tredici palchi e nei quattro giorni (il prossimo anno dal 26 al 29 aprile 2018) del festival, mostrando un panorama in continua evoluzione. Torneremo a parlare con dovizia di particolari dell’edizione del trentennale, un’edizione che sicuramente merita un soggiorno da quelle parti, godendo anche della splendida natura del North Carolina.(Remo Ricaldone)

This entry was posted in American Heritage and Culture. Bookmark the permalink.

Comments are closed.