Italian Country & Western Dance Championship by AICOWED: intervista a Layla Forgiarini

24824497_10210965119988420_947199414_n
L’ Italian Country & Western Dance Championship by AICOWED è una competizione di ballo che raduna ogni anno nei pressi di Milano i migliori ballerini Europei pronti a sfidarsi su una delle piste più belle del circuito WCDF. E ovviamente, dove gareggiano i migliori lo show è assicurato. L’edizione 2017 si è tenuta il 17,18 e 19 Novembre al Crowne Plaza Milan Linate di San Donato Milanese nei pressi di Linate ed è stata un grande successo sia in termini di spettacolo che di pubblico. Ne parliamo con Layla Forgiarini che, insieme a Luana Giliberti, è l’organizzatrice di questo evento. P. Domanda iniziale scontata: come è andata l’edizione 2017? Buongiorno e grazie per questa opportunità di parlare del nostro evento. E’ andata alla grande, ogni anno diciamo che è la miglior edizione ma quest’anno era il 10° anniversario ed è stato tutto avvolto da un’atmosfera magica. Siamo grate per tutto, il lavoro duro è ripagato soprattutto dalla presenza dei competitori che ormai amano l’evento italiano, amano noi e possono approfittare delle gare per fare anche shopping oltre che visitare Milano. Le gare non sono unicamente scontro con avversari da battere, ma anche occasione di incontro con chi si vede magari anche solo una volta all’anno o durante gli eventi. Quest’anno poi è stato festeggiato con un mega show che ha visto in pista un gruppo di circa 50 ballerini italiani diretti dalle Coreografe Luana Giliberti (la straordinaria Event Director) e Chiara D’Amato dal titolo “Some of the reasons why Italians are so famous abroad”, una divertente e divertita ideale passerella tra successi musicali e personaggi cari al grande pubblico che è stato accolto entusiasticamente dai presenti in sala. E’ stato un lavoro immane, ma la passione e il talento di Luana e Chiara hanno avuto la meglio anche se mettere insieme per le prove gente proveniente da tutta Italia non è stato semplice. P. Una manifestazione sicuramente divertente, dove però tecnica e preparazione rimangono la componente principale. Come è nata l’dea di creare un evento di questo tipo? E’ indispensabile precisare che non abbiamo creato nulla in quanto ogni evento WCDF è una sorta di format con struttura, regole e tempi ben precisi. Diciamo che noi di nostro abbiamo aggiunto l’Aicowed Country Cup (giunta alla 9° edizione) che abbiamo definito “l’evento nell’evento” perché volevamo dare la possibilità ai ballerini social italiani di competere ed essere giudicati da una commissione imparziale e dare il modo di toccare con mano la straordinaria atmosfera che si vive nella nostra Dance Hall. Resta il fatto che i partecipanti agli eventi WCDF gareggiano per contendersi il titolo di campione del mondo di categoria, mentre i competitori della Aicowed Country Cup gareggiano in una competizione con un titolo nazionale. P. Cosa dobbiamo aspettarci dall’edizione 2018? Luana ed io non siamo solite svelare o dare anticipazioni, su questo siamo entrambe riservate, ma possiamo anticipare le date in cui si terrà l’11° Campionato italiano di country western dance, ovvero 16-17-18 novembre 2018. Sempre al Crowne Plaza che è ormai la casa del nostro evento, una location straordinaria e funzionale che è a misura di ballerino perché ha tutto: hotel, bar, ristorante, buffet e dance hall in un unico posto. Di questo dobbiamo ringraziare il Direttore, Signor Tolasi e la responsabile dell’ufficio Meeting & Conference Alessandra Miccoli che hanno creduto in noi e continuano a supportare il nostro evento con grande entusiasmo.

This entry was posted in Articles and Reviews. Bookmark the permalink.

Comments are closed.