Eli Barsi Portrait Of A Cowgirl

elibarsi_portraitofacowgirl-coverIl ritratto di questa ‘country girl’ canadese, cresciuta in una zona rurale del Saskatchewan sudorientale, è limpido e cristallino, perfettamente in linea con i suoni della tradizione e con in più il fascino dei suoni western (e swing), bluegrass e folk. Già al tredicesimo lavoro discografico (!!), Eli Barsi è un’autrice di vaglia che merita tutta l’attenzione degli appassionati di country music che cercano genuinità e sincerità, due doti presenti in ogni traccia di questo coinvolgente “Portrait Of A Cowgirl”. La freschezza degli strumenti acustici è una delle caratteristiche di queste dodici canzoni, tutte firmate dalla stessa Eli, sempre ispirate da una brillante linea melodica. “Farm Girl” è l’esempio più nitido di tutto questo: intro di chitarra acustica, inserimento di banjo e pedal steel, poi di una sezione ritmica precisa e corposa, fiddle e tutta la godibile melodia che fa di questa canzone uno degli ‘highlights’ dell’album. Bart McKay e la stessa Eli Barsi sono i produttori del disco, bravissimi a catturare lo spirito giusto, lontano mille miglia dagli ‘asfittici’ prodotti della attuale Nashville, una vera boccata d’aria fresca. Non ci sono cali di tensione in questo “Portrait Of A Cowgirl”, dalla sapida ballata “He’ll Be Back Again” in cui dobro e ancora il banjo caratterizzano la melodia alla title-track sapientemente autobiografica come molte delle canzoni qui presenti. “Prairie Skies”, un classico e pregevolissimo western swing con una interpretazione veramente deliziosa di Eli Barsi, il duetto con Brett Kissel nella lineare “A Real Partner”, il country waltz di “God Only Knows” (nessuna parentela con il classico dei Beach Boys), la cristallina “Wild Flowers For Me” con mandolino e dobro in primo piano, “Big Hat No Cattle” con la sua carica rock’n’roll (l’unico momento dell’album), “Country Music Was Made For Saturday Night” nuovamente carico di swing e dallo sviluppo melodico contagioso e divertente e la delicata “Window Of The West” scelta per chiudere la selezione, sono i momenti più belli, quelli da ricordare sottolineandone qualità indiscusse. Quelle stesse qualità che fanno di Eli Barsi un nome da conoscere e su cui contare per chi ama la country music più vera. (Remo Ricaldone)

This entry was posted in Articles and Reviews. Bookmark the permalink.

Comments are closed.